Presente

Ai tante brame in core, à fà cresce
Avvinte da u timore, d’ùn riesce
Ai tante secrete sfide, da vince
Un mondu chì ti surride è à a gioia scunvince
Ùn attempà e spere chì teni in mente
Fà ribumbà a to vuluntà ardente
Pè fà campà ogni sonniu à u presente
Ai una richezza in tè, seppelita
Pè supranà ogni frezza, di a vita
Ai una fede in e vene, ch’ùn pianta
Agguanta u to avvene, d’una forza tamanta
Ai da sempre in e mane
E chjave di u to destinu
Per inventà un dumane
Senza teme u camminu…

G.F. Terrazzoni
J.L. Massey